Agron 4.0

Con i nostri sistemi di Guida Automatica e Software di monitoraggio e gestione, soddisfiamo tutti i requisiti determinati dalla normativa «Industria 4.0».

1. Controllo per mezzo di CNC e/o PLC: schermi GPS Tix sono programmabili e controllabili tramite CPU interne.
2. Interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program: attraverso il software da ufficio Control Room vengono inviate istruzioni e part program, è possibile comunicare direttamente con l’operatore con una chat dall’ufficio alla macchina (non viceversa nel rispetto della sicurezza sul lavoro), e impostare singoli allarmi sulle funzioni operative.
3. Integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo: i nostri sistemi hanno la possibilità di essere integrati con sistemi di guida automatica – idraulica o con motorino elettrico al volante, inoltre è possibile monitorare in tempo reale la localizzazione del mezzo, nonché monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo, modificabili in corso d’opera. Il sistema è munito di Accesso Remoto alle funzionalità del sistema in caso di necessità di intervento.
4. Interfaccia tra uomo e macchina semplici e intuitive: software Hexagon Ag. sono intuitivi e nelle operazioni di configurazione dispongono di una guida che indica i passaggi da effettuare.
5. Rispondenza ai più recenti parametri di sicurezza, salute e igiene del lavoro: tutti i dispositivi di automazione, quale guida automatica, gestione di macchine irroratrici, spandiconcime o similari, sono dotati di sistemi di sicurezza e spegnimento ridondanti.

La guida automatica o semiautomatica non è obbligatoria, ma tale requisito è alternativo al rispetto di scambio dati in part-program e gestione dei relativi dati scambiati (punti 2 e 3 del disposto legislativo).
Quindi le macchine che saranno dotate di un nostro sistema di guida Hex Drive soddisferanno ampiamente i requisiti richiesti dalla normativa.

Per le macchine prive di guida automatica è necessario lo scambio di istruzioni di lavoro in part-program e l’interconnessione al sistema informatico dell’utilizzatore, come richiesto nei punti 6 e 7 della normativa, e da noi soddisfatti nella descrizione completa del punto 3:
6. Sistemi di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto.
7. Monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo.

Per saperne di più clicca qui